Le fantasie sessuali aiutano la coppia?

Nella pratica clinica ma anche nella vita di tutti i giorni, alcune persone manifestano preoccupazione quando si parla di fantasie sessuali. Cosa si intende quando si parla di fantasie sessuali? Una fantasia è una sorta di “film” erotico eccitante che serve ad alimentare e attivare il desiderio e quindi l’eccitazione sessuale. È importante specificare che avere una fantasia sessuale non necessariamente significa desiderare di metterla in pratica. Spesso si crea confusione tra desiderio e fantasia. Nella sfera del desiderio rientra ciò che si vorrebbe mettere in pratica nella vita sessuale. Capita che ciò che si desidera faccia parte delle fantasie. Nella sfera delle fantasie sessuali vi sono immagini mentali che non necessariamente si desidera realizzare e che possono essere eccitanti solo nella fantasia. Spesso le persone che arrivano in consultazione raccontano di avere fantasie e attrazioni sessuali sulle quali vorrebbero essere rassicurate per timore di uscire fuori dalla “normalità”.

Ma si può parlare di “normalità” quando parliamo di fantasie?

Su questo concetto tanto si è detto ma ciò che conta è che la normalità è un concetto sociale che esiste solo in riferimento alla regolamentazione delle masse, alla possibilità di una uniformazione collettiva dei comportamenti dell’essere umano.

[…] esistono tre tipi di normalità: la normalità statistica, la normalità biologico – medica e la normalità giuridica. La normalità statistica viene rappresentata e descritta dalla distribuzione “normale”, detta anche curva di Gauss. […] Quando ci addentriamo nelle vie della scienza biologico – medica il concetto di normalità si contrappone a quello di patologia. […] il concetto di lesione (di offesa) è un aspetto, per quanto riguarda il concetto di normalità giuridico-legale, da non sottovalutare, anzi è uno degli elementi costanti necessari a indirizzare al meglio l’accezione più intrinseca di “normalità” (Quattrini, 2015).

Affidarsi alla normalità, quando siamo nel campo delle fantasie, non ci aiuta a comprendere perché se ne hanno alcune piuttosto che altre. Qualora si voglia cercare di capire le dinamiche sottostanti alle scelte di determinate fantasie è auspicabile che un percorso psicosessuologico possa essere di grande aiuto.

Quale ruolo hanno le fantasie nella dinamica relazionale di coppia? E passare dalle parole ai fatti?

In uno studio recente su 4.175 americani, condotto dal dott. Justin J. Lehmiller per il suo ultimo libro “Tell me what you want: the science of sexual desire and how it can help you improve your sex life”, a proposito di fantasie sessuali, è stato chiesto ai partecipanti di descrivere quali sono le loro fantasie sessuali preferite e quanto spesso fantastichino su persone, luoghi o cose diverse. Le informazioni emerse sono:

  • esiste una persona “preferita” nelle fantasie: che sia l’attuale partner o un ex nel caso di persone single;

  • fare sesso in tre è una delle fantasie più diffuse ma viene immaginato in modi diversi: c’è chi vuole stare al centro dell’attenzione e chi vuole che tutti partecipino allo stesso modo;

  • tuttavia il threesome (sesso in tre) è la fantasia meno realizzata, molto probabilmente perché non si ha in mente una modalità che vada bene per tutti;

  • ci si immagina con un aspetto fisico diverso, genitali diversi, un fisico ideale o un’altra personalità;

  • la maggior parte delle persone ha dichiarato di voler mettere in pratica la propria fantasia ma pochi lo hanno fatto davvero;

  • la maggior parte delle persone che hanno messo in atto la propria fantasia ha dichiarato di averne tratto beneficio per l’esito positivo dell’esperienza.

Alla luce di queste informazioni, soprattutto tenendo conto dell’ultimo punto, sembrerebbe che le fantasie, qualora condivise, raccontate, verbalizzate all’interno di una relazione più o meno stabile, possano favorire un rafforzamento nella coppia. Le fantasie, di qualsiasi tipologia esse siano, raccontano molto di noi e sentirsi liberi di condividerle o farne ricorso (anche senza la presenza di un partner) ci inserisce in quella zona di comfort in cui possiamo sentirci liberi e soprattutto in sicurezza.

Nel suo libro Eccitazione, lo psicoanalista Michael Bader approfondisce in maniera dettagliata le diverse tipologie di fantasie attingendo dalle narrazioni provenienti dai suoi pazienti, nella sua pratica clinica. L’assunto di base per comprendere il mondo delle fantasie sessuali è che esse hanno come caratteristica principale il fatto di rappresentare l’unico “luogo” in cui la persona può sentirsi in totale sicurezza nel “dare vita” a quelle rappresentazioni, immaginazioni che disconfermano le proprie paure più profonde, contrastano i propri sentimenti di colpa e permettono alla persona di sentirsi al sicuro lasciandosi andare all’eccitazione e al piacere sessuale. Alla base anche delle fantasie erotiche più strane vi sarebbe quindi la ricerca di un senso di sicurezza.

In un recente sondaggio rivolto a sessuolog* per indagare quali siano le fantasie sessuali più diffuse sono emerse le seguenti: il rapporto sessuale a tre, fantasticato sia da single che da coppie; esperienze di dominio e sottomissione; feticismo dei piedi; per le persone etero, avere rapporti con persone dello stesso sesso; dare al partner orgasmi multipli; guardare il/la partner fare sesso un’altra persona.

In sostanza vivere una sessualità ricca di fantasie, da soli o in compagnia, non può che arricchire l’esperienza della conoscenza di sé e del proprio corpo. 

Una buona relazione sessuale è come una buona fantasia sessuale: è eccitante perché è inconsciamente sicura (M. Bader)

Dott. Davide Silvestri

Riferimenti:

http://www.centroilponte.com/sette-curiosita-sulle-fantasie-sessuali/

https://www.huffingtonpost.it/2018/04/28/6-delle-fantasie-sessuali-piu-comuni-secondo-i-sessuologi_a_23422602/

Quattrini F. (2015), Parafilia e Devianza. Psicologia e psicopatologia del comportamento sessuale atipico, Firenze, Giunti Editore.

Bader M. (2018), Eccitazione. La logica segreta delle fantasie sessuali, Milano, Raffaello Cortina Editore.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: